SANT’ANGELO IN PONTANO / MACERATA / MARCHE / ITALY

3 giorni / 15 concerti
Artisti internazionali Incredibili

18-20 Maggio 2018 / INGRESSO LIBERO
http://santangelofestival.it/wp-content/uploads/2018/04/Luca-Chiaraluce-1-SantAngelo-Festival-320x320.jpg
Chitarra e Voce

Maria Rosaria de Medici
e Luca Chiaraluce Duo

Il duo interpreta standard della tradizione jazzistica e latino americana, con qualche incursione nella canzone italiana d’autore e alcuni spunti tratti dalle colonne sonore jazz. Materiali sonori interpretati da due strumenti – voce e chitarra – che si fondono e rincorrono in interplay, nelle improvvisazioni aperte sui temi e nelle citazioni di “vocalese”, che sono testi poetici scritti da cantanti della tradizione jazzistica sulle note degli assoli più famosi dei grandi Jazzisti del passato.

Luca Chiaraluce

Polistrumentista Jazz, Chitarrista, Contrabbassista, Batterista. Ma anche Scultore, Liutaio, Scrittore, Didatta, Poeta, costruisce strumenti musicali, insegna in alcune scuole di musica di Roma.

Luca Chiaraluce Polistrumentista, ha inciso con Daniel Humair, Paolino Dalla Porta, Gabriele Mirabassi, Javier Girotto, ecc, ha suonato con John Arnold, Francesco Puglisi, Rita Marcotulli, Ramberto Ciammarughi ecc, ora collabora attivamente con l’attore-musicista Giorgio Tirabassi!

Luca Chiaraluce nasce a Todi (PG) il 5 Maggio 1966.

Figlio d’arte (il padre Giovanni era scultore), Luca, nel suo percorso creativo da autodidatta si è dedicato in parallelo alla scultura e alla musica. Scolpisce il legno dapprima realizzando altorilievi e più avanti costruendo strumenti musicali.. così la lavorazione artistica del legno si contamina con quella che si rivelerà la sua principale attività, la musica: Luca crea personalissimi Strumenti Musicali artigianali con i quali suona nei concerti (Chitarra, Contrabbasso, Batteria).

Anche le sue sculture e opere di liuteria sono in gran parte di tematica musicale. Espone in molte gallerie tra cui l’”Ars Italica” di Milano a Piazza del Duomo e la “Forum Interart” di Roma ai fori imperiali. Dal 1994 è presente nel “Catalogo di Arte Moderna Italiana“.

Luca ha cominciato a suonare da autodidatta all’età di tredici anni. Da allora ha partecipato, sin dai primi anni ’90, a manifestazioni come Umbria Jazz (’89 e ’90) con Gabriele Mirabassi e Antonello Salis, Piacenza JazzGallarate Jazz FestivalMetronome Jazz FestivalVilla Celimontana, ha suonato al Teatro Tendastrisce, alla Casa del Jazz. Dal 1994 risiede a Roma, dove suona nei principali Jazz Club(AlexanderPlatz, Gregory’s, Bebop, Big Mama, etc.).

Nella sua trentennale esperienza di musicista jazz ha collaborato con: Daniel HumairGabriele MirabassiPaolino Dalla PortaGiovanni MirabassiJavier GirottoRita MarcotulliRoberto GattoAntonello SalisRamberto CiammarughiMaurizio GiammarcoManhu RocheGiampaolo Ascolese, Francesco Puglisi, Alessandro Paternesi, ecc. e con l’attore musicista Giorgio Tirabassi.

Discografia 

Chitarristica

• “Electroacoustic Quartetto” (1990) pubblicato dalla Quadrivium (oggi Egea) con Gabriele Mirabassi al Clarinetto, Paolino Dalla Porta al Contrabbasso e Massimo Manzi alla Batteria;
• “Estemporaneo” (1998) pubblicato dalla Splash Records, con Daniel Humair alla Batteria e Paolino Dalla Porta al Contrabbasso;

Batteristica

• “Piccola luce” (2000) pubblicato dalla Isma Records, con Javier Girotto al Sax, Domenico Capezzuto al Pianoforte e Andrea Avena al Contrabbasso

Polistrumentistica

dove Chiaraluce suona la Chitarra, il Contrabbasso, la Batteria (strumenti autocostruiti) e il pianoforte:

• “Standard” (2003), pubblicato dalla Isma Records;
• “Itinerario” (2005), pubblicato da A.C.Musicaealtro production, un dvd doppio con musica cortometraggi e testi poetici.
• “Pentagrappoli” (2012) pubblicato da “CarloGuarini” Productions, con l’aggiunta dello special guest Francesco Lento alla Tromba, 5 composizioni di Chiaraluce per 5 vini della azienda vinicola omonima.
• “L’Itinerario di Mesochemacco” : Uno spettacolo completo, andato in scena il 25 novembre 2014 al Teatro Le Salette di Roma. Nel suo progetto multimediale “L’itinerario di Mesochemacco”, Luca percorre insieme al pubblico un viaggio che inizia al tempo della sua infanzia, fino ad arrivare alla maturità dell’oggi. Sul palco, allestito con le sculture in legno e gli strumenti costruiti dallo stesso artista, Chiaraluce racconta a brevi stralci la vita di un personaggio immaginario, o forse no, che potrebbe essere chiunque di noi, nato intorno alla metà degli anni ’60 nella provincia italiana, ma in fondo unico”… perchè unici sono gli eventi che lo hanno generato”. Il racconto fa da introduzione ai vari passaggi musicali, in cui il polistrumentista si muove tra chitarra, contrabbasso, pianoforte e batteria, accompagnato da videoproiezioni di se stesso a strumenti diversi da quello che momentaneamente sta suonando live. Sullo sfondo insieme ai suoi alter ego cortometraggi animati da lui realizzati e brandelli dei suoi testi poetici.

Didattica

Da oltre trent’anni Luca Chiaraluce insegna strumento, armonia e tecnica dell’improvvisazione jazz, e musica d’insieme, per chitarristi, pianisti, contrabbassisti e batteristi.
Nel 2010 fonda l’Associazione Culturale “Il Polistrumentista”, una Scuola di Musica che è sintesi della sua pluriennale esperienza didattica e della sua capacità comunicativa.
Il suo metodo d’insegnamento originale trasporta chi lo segue in una dimensione di estrema consapevolezza nei riguardi del fenomeno musicale ed è codificato sia per musicisti già avanzati o diplomati che per coloro che si avvicinano per la prima volta allo studio di uno strumento.

Nell’estate del 2011 è iniziata la sua collaborazione con la Casa del Jazz nell’organizzazione e coordinazione di seminari che ospitano musicisti e didatti internazionali come Joe Lovano, Billy Harper, Reggie Workman (contrabbassista di Jhon Coltrane e Wayne Shorter), tutti provenienti dalla New School di New York.

Bibliografia

• “Manuale di armonia improvvisazione e linguaggio della chitarra Jazz” (1996) pubblicato dalla “Sinfonica Jazz” di Milano e distribuito da Carisch
• “Approccio analitico alle strutture del jazz” (1999) pubblicato dalla “Sinfonica Jazz” di Milano e distribuito da Carisch
• “Manuale pratico di batteria” (2001) pubblicato dalla “Sinfonica Jazz” di Milano e distribuito da Carisch

Maria Rosaria de Medici

Maria Rosaria De Medici, ha suonato tra gli altri con Enrico Cresci, Luciano Fabbris, Francesco Fratini, Mario Raia, Lucio Turco, ecc, ora collabora attivamente con il polistrumentista Luca Chiaraluce!

Maria Rosaria De Medici si è formata come cantante jazz a Roma, alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio. Ha cantato nel coro TJazz Voices diretto da Giuppi Paone. Ha studiato con Anita Wardell e Elisabetta Antonini.




Make

Connection

Follow Emanuele


Meet the

Artist



Concerti

Luca Chiaraluce e Maria Rosaria de Medici
Sant’Angelo Festival
Sabato 19 Maggio 2018 alle ore 17:00
( Main Stage )


Guarda il

Programma

3 giorni da vivere intensamente, con un calendario davvero ricco di musica, storia, buon cibo e tanta allegria!

Vai agli eventi



Conosci gli

Artisti

Oltre 160 incredibili musicisti e artisti internazionali ti danno appuntamento a Sant’Angelo in Pontano!

Vai ai profili